Mercato immobiliare a Milano: cresce il settore residenziale

2 novembre 2020

Continua la crescita del mercato immobiliare a Milano che conferma la sua attrattività a livello internazionale

 
Il monitoraggio del settore residenziale a Milano ha mostrato un trend positivo nell’ultimo anno, con una crescita nelle iniziative, nelle vendite e nei prezzi, confermando una preferenza da parte degli investitori per le nuove costruzioni, in particolare all’interno della Circonvallazione.

Analisi del mercato immobiliare a Milano

La diffusione del Covid-19 a livello mondiale ha stravolto diversi settori dell’economia, generando al tempo stesso grossi problemi e opportunità di cambiamento. Il mercato immobiliare rientra tra quei settori che, pur se messi a dura prova, hanno reagito positivamente alla pandemia offrendo soluzioni innovative.

Tra le città che continuano ad attrarre diversi capitali c’è Milano che, secondo Vincenzo Albanese, Presidente di Sigest, sembra resistere ai contraccolpi della pandemia registrando vendite e lanciando nuovi progetti immobiliari, confermandosi una delle aree più importanti per il settore. Già negli ultimi dieci anni la città di Milano si è trasformata radicalmente grazie alla costruzione di nuove strutture residenziali e nuovi progetti urbanistici che hanno cambiato in particolare il volto del centro.

Il trend positivo è andato migliorando negli ultimi anni. Dall’analisi del mercato residenziale di Milano, recentemente pubblicata dal Centro Studi Sigest, emerge infatti che, tra il 2018 e il 2020, la preferenza degli italiani per una residenza “nuova” è passata dal 39% al 61%, così come aumenta la rilevanza delle richieste per quartieri ben attrezzati. La predilezione del nuovo rispetto all’usato trova diverse ragioni, una su tutte il miglior mantenimento dell’asset nel tempo e dunque un investimento certamente più interessante.

Per questo motivo, l’analisi portata avanti da Sigest si è focalizzata in particolare sul monitoraggio delle iniziative di nuova costruzione tra Giugno 2019 e Maggio 2020, rilevando un totale di 117 operazioni residenziali entro la Circonvallazione della città. Negli ultimi 12 mesi si è registrato un aumento del 64% delle iniziative, oltre che un incremento del 13% delle vendite e 72 iniziative ancora in commercio.

Anche per quanto riguarda i prezzi, nell’ultimo anno c’è stato un incremento dei valori medi del 6,5% nel centro, del 5% nei Bastioni e del 5% nella Circonvallazione. Nonostante questo aumento, però, Milano continua ad essere tra le città con i prezzi più equi a livello internazionale ed in linea con il mercato di riferimento.

Concrete Investing e le iniziative a Milano

La crescita del settore residenziale a Milano non sembra arrestarsi, anzi. La domanda di abitazioni, stando alle ultime rilevazioni, supera abbondantemente l’offerta, confermando così l’estrema attrattività del capoluogo lombardo. Secondo l’analisi elaborata da Sigest, il maggior numero di vendite è stato registrato all’interno della Circonvallazione, dove saranno indirizzate anche l’86% delle nuove iniziative.

Anche Concrete Investing, la nostra piattaforma di equity crowdfunding immobiliare, ha da tempo focalizzato la sua attenzione in questa area strategica di Milano, promuovendo diversi progetti di successo come Gate Central, Torre Milano e Washington Building. L’importanza che sta assumendo Milano nel settore immobiliare è un ulteriore elemento che ci spinge a guardare al futuro con fiducia. Ecco perché molti altri progetti sono in attesa di essere finalizzati e nuove opportunità di investimento saranno offerte presto sul nostro portale.

Per scoprire tutte le informazioni riguardo al funzionamento della nostra piattaforma di equity crowdfunding immobiliare e avere aggiornamenti su tutti i nostri progetti attivi e futuri, è possibile registrarsi, con il proprio indirizzo mail, sul nostro portale.
 

REGISTRATI GRATIS SU CONCRETE INVESTING

 

Devi essere autenticato per lasciare un commento