Gli investitori del real estate equity crowdfunding

20 aprile 2021

Dai meno esperti ai più navigati, ecco le categorie di investitori che scelgono il real estate equity crowdfunding

 
Il real estate equity crowdfunding è una modalità di investimento con caratteristiche particolari, gradita a diverse tipologie di investitori, dai più esperti a quelli alle prime armi. Vediamo più nel dettaglio chi sceglie questo tipo di investimento e cos’è che lo rende tanto attrattivo per una così ampia platea di investitori.

I vantaggi dell’equity crowdfunding immobiliare

Il real estate equity crowdfunding consente di raccogliere capitale da più investitori, che acquistano quote dell’azienda che sviluppa il progetto. La raccolta di fondi avviene online attraverso piattaforme autorizzate e vigilate dalla Consob, come Concrete Investing. Si tratta di una modalità di investimento che offre numerosi vantaggi. Eccone alcuni:

  • accessibilità. Il real estate equity crowdfunding consente, a investitori da professionali a retail, di investire in operazioni fino a poco tempo fa riservate solo a grandi capitali;
  • controllo. Gli investitori possono applicare una due diligence autonoma e approfondita delle operazioni presentate grazie all’informativa completa e alla documentazione messa a disposizione sulla piattaforma digitale attraverso la quale si sceglie di investire. È inoltre possibile seguire il proprio investimento anche dopo aver aderito a un progetto, in maniera semplice e intuitiva;
  • diversificazione. L’equity crowdfunding immobiliare è una modalità di investimento alternativo che offre la possibilità diversificare il proprio portafoglio, garantendo al tempo stesso la presenza di numerosi strumenti di tutela.

Una modalità di investimento vantaggiosa, moderna e versatile, dunque, che infatti è in continua crescita: nel 2020 le piattaforme italiane di equity crowdfunding hanno registrato un forte incremento di investimenti, quasi raddoppiando la somma raccolta nel 2019. Un risultato raggiunto proprio grazie all’attrattività che questa modalità di investimento esercita su diverse tipologie di investitori. Vediamo quali.

Chi investe nel real estate equity crowdfunding?

Gli investitori che si interessano al real estate equity crowdfunding sono sia quelli alle prime armi che quelli già un po’ navigati, per arrivare fino ai veri e propri esperti. Ecco le caratteristiche principali di queste tre tipologie di investitori:

Gli investitori alle prime esperienze, sono quelli che investono attivamente i propri risparmi con azioni mirate e ponderate per trovare un modo più vantaggioso di gestire il patrimonio e farlo crescere. Questo tipo di investitori ha un portafoglio non molto ampio che si compone di forme di investimento tradizionali e generalmente si affida a esperti del settore. L’equity crowdfunding immobiliare è la forma che meglio risponde alle loro esigenze in quanto tratta un prodotto tangibile, seppur virtuale, in forte espansione.

Investitori con esperienza: in questo caso siamo di fronte a soggetti che investono con periodicità per sfruttare al meglio la disponibilità di capitali di cui dispongono. Dopo un primo periodo in cui orientano i propri investimenti verso forme più tradizionali, come fondi assicurativi o investimenti bancari, avvertono la necessità di muoversi in autonomia e di sentirsi coinvolti in prima persona nella gestione dei propri risparmi. L’esperienza e la conoscenza acquisita garantiscono loro una maggiore sicurezza che li spinge a sperimentare investimenti in crowdfunding in Startup e PMI innovative, e investimenti in peer to peer lending. A questo tipo di investitori, l’equity crowdfunding immobiliare garantisce maggiore tangibilità e sicurezza rispetto alle altre forme di investimento presenti sul mercato, giudicate più rischiose e meno redditizie.

Investitori esperti, infine, sono quelli che investono frequentemente. Spesso sono professionisti del settore o comunque hanno maturato una certa esperienza in territori affini e sono quindi grandi conoscitori della materia finanziaria. La conoscenza profonda del mondo degli investimenti li porta a muoversi in autonomia e a fare scelte mirate ad ampliare il loro portafoglio valutando investimenti con un profilo rischio-rendimento molto diversificato. Conoscono molto bene anche il settore immobiliare con investimenti più tradizionali già attivi, che integrano con quelli più innovativi nel real estate crowdfunding.

Semplicità di utilizzo, possibilità di scegliere quanto investire nei diversi progetti, vigilanza e controllo da parte di Consob e tutele specifiche per gli investitori rendono, dunque, l’equity crowdfunding immobiliare una modalità di investimento sempre più gettonata. Una crescita di cui Concrete Investing è ben consapevole: il nostro portale di equity crowdfunding è stato infatti riconosciuto come uno dei due principali player nel settore del real estate nel 2020, grazie anche all’attenzione che da sempre riserviamo agli interessi dei nostri investitori.

Per scoprire come investire tramite la nostra piattaforma e restare sempre aggiornati sui nuovi progetti proposti è sufficiente registrarsi con la propria mail, in maniera semplice e gratuita, sul nostro portale.
 

Registrati su Concrete Investing

 

Devi essere autenticato per lasciare un commento