Previsioni sugli investimenti a livello globale nel 2021: Global Investor Outlook Report

17 febbraio 2021

Il Global Investor Outlook di Colliers prevede un’impennata del 50% nell’attività di investimento a livello mondiale nella seconda metà del 2021

Colliers International Group Inc., società leader nel settore dei servizi professionali diversificati e nella gestione degli investimenti, ha condotto un’analisi globale che fornisce una veduta d’insieme degli interessi e delle intenzioni degli investitori. Dal Report emerge una chiara fiducia nel settore immobiliare con investitori intenzionati ad esplorare, nel 2021, tutti i tipi di asset.

Il Global Investor Outlook: fiducia nella ripresa nonostante la crisi

Il Global Investor Outlook di Colliers si basa due fonti principali: un sondaggio globale degli investitori immobiliari e alcune interviste con i Leader di Colliers Capital Markets. Il sondaggio è stato condotto in America, EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) e APAC (sud-est asiatico), a novembre e dicembre 2020 e ha attirato quasi 300 intervistati tra cui i principali investitori istituzionali, società immobiliari quotate, fondi sovrani, fondi di private equity e family office. Le interviste con dirigenti senior di Colliers sono state condotte per aggiungere contesto ai risultati del sondaggio e approfondimenti basati sulle loro interazioni con gli investitori sul campo.

Secondo il Report di Colliers il 98% degli investitori in tutte le aree globali è intenzionato ad espandere il proprio portfolio, con il 60% che punta ad espandersi oltre il 10% (compreso il 23% che vorrebbe andare oltre il 20%) [v. fig. 1]. Inoltre, il 67% degli intervistati nell’area EMEA, e l’88% di quelli negli Stati Uniti, stanno pianificando il loro prossimo investimento già nel primo trimestre del 2021.

L’ampio rinnovamento della fiducia nel mercato immobiliare previsto dal report nonostante la crisi economica e sanitaria mondiale sarebbe il risultato dei recenti sviluppi sul lancio dei vaccini COVID-19 e dei continui stimoli governativi in favore di una ripresa economica. Anche l’accordo commerciale sulla Brexit e il risultato delle elezioni negli Stati Uniti hanno favorito il raggiungimento di una stabilità geo-politica globale e, di conseguenza, una maggiore fiducia nei mercati.

I punti chiave del report

Ecco le principali informazioni emerse Global Capital Markets 2021 Investor Outlook di Colliers:

  • Gli uffici di primo livello dei centri città restano il target primario.Gli investitori con capitale internazionale trovano interessanti le dimensioni e la liquidità del settore degli uffici nei principali hub commerciali come New York, Londra e Sydney. Per gli investitori è importante disporre di un asset ad uso uffici che soddisfi i requisiti di salute, sostenibilità e connettività.
  • I settori della Logistica e del Residenziale sono tra le prime 3 scelte degli investitori in tutte le aree di indagine.

    L’intensa domanda di questi asset a disponibilità limitata e la previsione di un aumento del valore patrimoniale nel 2021 richiederà agli investitori di ampliare il proprio focus geografico e costruire un portfolio attraverso piattaforme di joint venture e partnership locali.

  • Opportunità di riallocare gli asset retail e quelli dedicati all’hospitality.

    Sebbene gli asset retail e hospitality siano le risorse meno preferite dagli investitori, rappresentano una rara opportunità per acquisire immobili per iniziative ambiziose di riutilizzo, a un costo relativamente basso (ci si aspetta di vedere sconti di oltre il 20% in questi settori).

  • Asset alternativi, piattaforme e partnership stanno ricoprendo un ruolo più importante nelle strategie di investimento.

    L’aumento della domanda di asset alternativi come Data Center, Senior Living e asset del settore Life Science riflette i più ampi cambiamenti strutturali amplificati dalla pandemia in corso.

E in Italia?

Secondo Silvio Sancilio Head of Capital Markets, Colliers, in Italia il settore uffici resta il target primario, nonostante la necessaria review che è iniziata sul ruolo e utilizzo degli uffici. Il settore della logistica è in forte crescita sia per necessità di spazi da parte dei key players e retailers, sia per interesse degli investitori. Sul podio anche il settore residenziale, campione di crescita di interesse in Italia negli ultimi 12 mesi.

Anche per la nostra piattaforma di equity crowdfunding immobiliare il 2020 è stato un anno di grande crescita: Concrete Investing ha infatti raggiunto € 12,8 milioni di capitale raccolto, più che raddoppiando l’ammontare del 2019. Un risultato che conferma la volontà di continuare a puntare sulla qualità dei progetti e sulle competenze specifiche degli sviluppatori partner.

Per avere informazioni sul funzionamento della nostra piattaforma di equity crowdfunding immobiliare e restare sempre aggiornati sui nostri progetti attivi e futuri, è sufficiente registrarsi, con il proprio indirizzo mail, sul nostro portale.

 

REGISTRATI GRATIS SU CONCRETE INVESTING

 

Devi essere autenticato per lasciare un commento