Rischi e cose da sapere per investire in immobili

10 giugno 2022

Investire in immobili comporta dei rischi che richiedono consapevolezza e conoscenza del mercato, in particolare oggi con i movimenti geopolitici e le sfide immobiliari del 2022, quindi sapersi muovere nel modo corretto e attuare scelte anche sugli aspetti tecnici, come ad esempio l’età dell’immobile su cui si andrà ad operare è importante: abbiamo creato questa guida con numerose cose da sapere e i rischi tradizionali a cui si può andare incontro.

Consapevolezza dell’investimento in valutazione

Scegliere di investire nel mercato immobiliare anziché in titoli può essere un’opzione molto interessante, purché ben ponderata. È importante, infatti, essere consapevoli di rischi e vantaggi di questo tipo di investimento, per evitare di mettere inutilmente in pericolo il proprio capitale. In assenza di una competenza approfondita del mercato immobiliare, la soluzione più sicura è certamente affidarsi a degli esperti in grado di guidare l’investitore verso investimenti affidabili. Scopriamo quindi come individuare i principali rischi di questo tipo di investimento e in che modo è possibile trarre vantaggi dall’aiuto di un player esperto nel settore.

Investimenti immobiliari: i rischi

Investire nel mercato immobiliare comporta, come qualunque tipo di investimento, rischi di vario genere. Ad influire su tali rischi intervengono diversi fattori, endogeni o esogeni.

  • Fattori Endogeni: tra i primi, legati cioè alla struttura stessa dell’immobile sul quale si vuole investire, rientrano ad esempio la tipologia, le dimensioni e la fungibilità del bene.
  • Fattori Esogeni: le variabili esogene sono, invece, quelle legate all’ubicazione del bene perchè investire in un immobile in centro a Milano ha rischi e potenzialità molto diversi da quelli di un investimento nella sua periferia e ancora diversi da quelli di un investimento in una piccola città.

Valutare l’età dell’immobile

Altro aspetto che incide fortemente sul rischio di un investimento immobiliare è “l’età” dell’immobile: costruzioni nuove, di vecchia data o in fase di progettazione non possono certamente essere analizzate con gli stessi parametri. Per gli immobili già esistenti, ad esempio, è fondamentale controllare le caratteristiche fisiche del bene, in caso di eccessiva obsolescenza vanno preventivati eventuali costi di riparazione che ne ridurrebbero la reddittività. Inoltre va valutata con attenzione la situazione contrattuale del bene al momento dell’acquisto (l’affidabilità creditizia di eventuali locatari, clausole di affitto sfavorevoli ecc.).

Ostacoli amministrativi

Per gli investimenti su operazioni di sviluppo immobiliare cambiano i rischi e le situazioni da monitorare: le incognite saranno legate principalmente ad aspetti amministrativi (come l’incertezza sull’ottenimento dei permessi di costruzione), ambientali (ad esempio l’eventuale necessità di una bonifica, con relativo allungamento dei tempi di costruzione), costruttivi (il bene potrebbe non essere conforme al progetto iniziale determinando maggiori costi o ritardi). Inoltre in caso di nuove costruzioni c’è sempre da mettere in conto l’incertezza sul futuro interesse di utilizzatori e investitori.

Investire con Concrete Investing

Da quanto descritto finora, risulta evidente quanto complessa sia l’individuazione del grado di rischio di un investimento immobiliare. Investire da soli senza l’assistenza di un esperto è una scelta che ad un primo sguardo potrebbe apparire più rapida, ma comporta sicuramente un aumento del rischio per il capitale investito. Ricorrere ad una guida esperta infatti, oltre ad alleggerire enormemente il “lavoro” dell’investitore, gli consente di disporre di conoscenze e strumenti altrimenti irraggiungibili in breve tempo.

Vantaggi del Real estate equity crowdfunding

Investire nel Real estate equity crowdfunding tramite Concrete Investing, ad esempio, permette innanzitutto di scegliere tra progetti che sono già stati analizzati con cura dai nostri esperti, per garantire la massima tutela possibile a chi decide di investire tramite il nostro portale. Inoltre, per la maggior parte dei progetti proposti, Concrete Investing garantisce una serie di tutele difficilmente ottenibili da chi si muove in solitaria. Skin in the game, diritto alla co-vendita, liquidation preference, sono solo alcuni dei vantaggi riservati ai nostri investitori. Inoltre la nostra piattaforma si occupa della stragrande maggioranza delle incombenze burocratiche senza però mai lasciare l’investitore allo scuro di quanto accade: i nostri investitori ricevono infatti report periodici e dettagliati sull’andamento del progetto prescelto, fino alla sua chiusura.

Per scoprire più nel dettaglio come funziona la nostra piattaforma di equity crowdfunding immobiliare e tutti i progetti proposti che proponiamo è sufficiente effettuare l’accesso sul nostro portale, registrandosi gratuitamente con la propria mail.

Registrati su Concrete Investing

 

Devi essere autenticato per lasciare un commento