Report UBS 2021 sul rischio bolla immobiliare: Milano tra i migliori mercati a livello mondiale

28 ottobre 2021

UBS 2021: Francoforte, Toronto e Hong Kong le città a maggior rischio bolla, Milano ancora tra le piazze più interessanti a livello mondiale

Anche quest’anno la banca internazionale UBS ha pubblicato il suo Global Real Estate Bubble Index, in cui ha analizzato i prezzi per il 2021 degli immobili a destinazione residenziale. Secondo il report – che si concentra sulle 25 città principali a livello mondiale – Francoforte, Toronto e Hong Kong mostrano i livelli di rischio più elevati mentre Milano si riconferma tra i mercati più interessanti.

La situazione globale: aumento del rischio bolla e accelerazione dei prezzi del 6%

Il report UBS ha analizzato i prezzi degli immobili residenziali in 25 grandi città del mondo. Secondo l’analisi eseguita dal Chief Investment Office di UBS Global Wealth Management, durante lo scorso anno c’è stato un discreto aumento medio del rischio di bolle immobiliari. Inoltre, è aumentata la potenziale severità di una correzione dei prezzi nella maggioranza delle città analizzate. Sempre parlando in termini di valori medi, nelle città analizzate la crescita dei prezzi immobiliari ha registrato un’accelerazione del 6% negli ultimi quattro trimestri.

Francoforte, Toronto e Hong Kong sono le piazze immobiliari in cui è stato registrato il più alto rischio bolla, seguite da Monaco e Zurigo, e poi da Amsterdam, Parigi e Vancouver. Negli USA le città analizzate (Miami, Los Angeles, San Francisco, Boston e New York) sono tutte in sopravvalutazione mentre, quanto al resto del mondo, sono stati registrati forti squilibri nei mercati immobiliari di Tokyo, Sydney, Ginevra, Londra, Mosca, Tel Aviv e Singapore.

La crescita dei prezzi più rilevante si è verificata a Mosca, Stoccolma, Sydney, Tokyo e Vancouver dove si è verificato un aumento a due cifre causato da un mix di circostanze particolari, prima tra tutte, naturalmente, la pandemia. Secondo Claudio Saputelli, Head Real Estate di UBS Global Wealth Management Chief Investment Office, i vari lockdown hanno amplificato l’importanza dello spazio abitabile e spinto quindi verso una maggiore disponibilità di pagamento per gli alloggi.

Le uniche quattro città che da metà 2020 a metà 2021 non hanno visto un aumento dei loro prezzi immobiliari sono Parigi, New York, San Francisco e Milano, che conferma la sua capacità di offrire agli investitori valutazioni interessanti, come emerso già nell’edizione 2020 del report UBS Global Real Estate Bubble Index.

Milano tra le piazze più interessanti

L’edizione 2021 del report UBS Global Real Estate Bubble Index riafferma dunque la centralità del mercato immobiliare milanese e la sua solidità nonostante il periodo di forte incertezza economica. A contribuire agli ottimi risultati del capoluogo lombardo ci sono diversi fattori. Certamente sono stati importanti la tendenza al ribasso dei tassi sui mutui e l’aumento dei risparmi delle famiglie nel corso della pandemia. A livello locale, determinante è stata la forte spinta alla riqualificazione immobiliare sostenuta anche grazie ai notevoli incentivi fiscali: le numerose grandi opere di riqualificazione urbana in cantiere proseguiranno nella trasformazione della città, già avviata con successo ormai da qualche anno.

E, secondo il report, l’interesse degli investitori per il mercato immobiliare della capitale lombarda non può che aumentare se si considera la graduale ripresa post Covid delle grandi manifestazioni e le imminenti Olimpiadi invernali del 2026. Eventi che promettono (e in parte già fanno registrare) una corsa all’acquisto, anche per investimento. Un mix di circostanze che rendono dunque Milano una delle piazze immobiliari più attraenti a livello mondiale.

Non è un caso se molti dei progetti promossi attraverso la nostra piattaforma di equity crowdfunding immobiliare si sviluppano sul territorio milanese, spesso in contesti di riqualificazione urbana che si tratti di intere aree cittadine o specifici quartieri. Concrete Investing monitora con molta attenzione le tendenze del settore proprio per proporre ai suoi investitori progetti in linea con le richieste del mercato.

Per scoprire più dettagli sul funzionamento o sui progetti proposti tramite la nostra piattaforma di real equity crowdfunding è sufficiente registrarsi con la propria mail sul nostro portale.

Registrati su Concrete Investing

 

Devi essere autenticato per lasciare un commento