Mese dell’educazione finanziaria 2021: le azioni di oggi che influenzano il domani

17 novembre 2021

Il mese dell’educazione finanziaria 2021 si è appena concluso: tema dell’iniziativa è stato “Prenditi cura del tuo futuro”

 
Si è appena concluso il Mese dell’educazione finanziaria, l’iniziativa organizzata dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, presieduto dalla Prof.ssa Annamaria Lusardi.

Il mese dell’educazione finanziaria

Giunto alla sua quarta edizione, il Mese dell’educazione finanziaria si prefigge lo scopo di portare le conoscenze di base dell’economia e della finanza nelle case degli italiani, che continuano ad affermarsi tra i popoli meno competenti in ambito finanziario in ambito OCSE. La scelta di ottobre non è stata casuale: il mese apre infatti con la “World Investor Week” (la settimana mondiale dell’investitore) e si conclude con la Giornata Mondiale del Risparmio.

Gli eventi legati al mese dell’educazione finanziaria del 2020 erano incentrati sul tema delle scelte finanziarie ai tempi del Covid 19 e si sono chiusa con un bilancio molto positivo: oltre 600 eventi organizzati in tutta Italia con un’ampia partecipazione consentita anche dalla possibilità (e necessità) di ricorrere agli strumenti di partecipazione digitale. Quest’anno lo sguardo dell’iniziativa si è posato sul futuro.

Il tema e le iniziative del 2021

Il tema di quest’anno è stato “Prenditi cura del tuo futuro”, per sottolineare il forte legame tra le azioni che compiamo oggi e i frutti che raccoglieremo domani. Come sempre hanno partecipato all’iniziativa tutti gli attori del mondo finanziario, assicurativo e previdenziale: sono stati promossi numerosi eventi, sparsi lungo tutto il Paese, promossi da istituzioni, università e enti locali, da banche e associazioni.

Gli eventi, tutti gratuiti e senza scopo di lucro, si sono svolti in parte in streaming, in parte in presenza ed in varie forme: conferenze, webinar, iniziative culturali, seminari, spettacoli, giornate di gioco e formazione rivolte ad adulti, ragazzi e bambini. L’obiettivo è stato sempre lo stesso: offrire la possibilità di informarsi, discutere e capire come gestire le risorse finanziarie personali e familiari, consentendo ai partecipanti di approfondire i temi del risparmio, degli investimenti, delle assicurazioni e della previdenza.

Particolare attenzione, poi, è stata rivolta alle donne e ai giovani, i due gruppi finanziariamente più fragili della popolazione, resi ancora più vulnerabili da un basso livello di alfabetizzazione finanziaria. Il seminario “Sostenibilità: sostantivo femminile”, per fare un esempio, ha approfondito il tema della finanza sostenibile e del ruolo delle donne nella promozione di un nuovo paradigma di gestione del denaro e degli investimenti. Dedicati ai giovani, invece, i numerosi moduli CONSOB sulla gestione delle finanze personali, rivolti a studenti e docenti delle scuole superiori, con lo scopo di formare una nuova generazione finanziariamente più consapevole.

Concrete Investing non può che condividere iniziative formative di questo tipo, che favoriscono la diffusione della conoscenza finanziaria consentendo agli investitori di domani di muoversi con sempre maggiore sicurezza e tranquillità nel mondo degli investimenti.

Per scoprire più dettagli sul funzionamento o sui progetti proposti tramite la nostra piattaforma di real estate equity crowdfunding è sufficiente registrarsi con la propria mail sul nostro portale.
 

Registrati su Concrete Investing

 

Devi essere autenticato per lasciare un commento