Vasari 3: conclusa la campagna di crowdfunding immobiliare

12 novembre 2020

Il nuovo progetto immobiliare ha centrato il target massimo di raccolta previsto di 1,2 milioni di euro

 
Si è chiusa con successo la raccolta per il finanziamento del progetto Vasari 3 a firma dello studio DFA&Partners, che sorgerà nel cuore di Porta Romana a Milano e che prevede la costruzione di un complesso residenziale con 25 unità abitative.

Vasari 3: i dettagli del progetto

Vasari 3 è l’ultima offerta di investimento di equity crowdfunding immobiliare lanciata dal nostro portale ad inizio novembre e conclusasi con successo in poche ore.

L’edificio sorgerà nel quartiere di Porta Romana a Milano al posto di un immobile di inizio ‘900 e si svilupperà su due corpi – uno su strada, di 6 piani, e uno interno, di tre piani – collegati da un passaggio sopraelevato e da un cortile interno. Completate le opere di demolizione e bonifica inizieranno i lavori di costruzione, con fine prevista entro la fine del 2022.

L’Offerta, che ha coinvolto 83 investitori con un ticket medio di quasi 14.500 euro, ha centrato il target massimo previsto di 1,2 milioni di euro nella stessa giornata della messa online. L’operazione di equity crowdfunding immobiliare, aperta anche agli investitori retail, ha attirato particolare interesse non solo per il prestigio e la posizione centrale, ma anche per le caratteristiche dell’offerta, che prevede:

  • IRR atteso 12,6%
  • ROI atteso 34.6%
  • Holding period atteso 30 mesi

La chiusura della raccolta per il progetto Vasari 3 si va ad aggiungere ad una serie di altre iniziative portate a termine dalla nostra piattaforma di equity crowdfunding immobiliare. A tal proposito, Lorenzo Pedotti, CEO di Concrete Investing, ha sottolineato l’importanza di un’oculata strategia di selezione dei progetti immobiliari che, visti risultati, continua ad essere premiata dagli investitori.

I partners del progetto

Il progetto Vasari 3 si è concluso con successo grazie a diversi fattori, come il prestigio dell’offerta, il contesto di primario livello in cui sorgerà l’edificio ma anche la partecipazione di operatori esperti con forte track record. A prendere parte al progetto, come sponsor dell’operazione, infatti, c’è lo sviluppatore immobiliare milanese Matteo Albarello, tramite la società veicolo V3 Srl. Per quanto riguarda il supporto finanziario, importante è la partecipazione di Intesa Sanpaolo, mentre il progetto architettonico è curato da DFA&Partners, studio guidato da Daniele Fiori e specializzato nel recupero e riutilizzo di ex aree dismesse, ripensate con nuove destinazioni d’uso.

Concrete Investing, collaborando con partners di primo livello e scegliendo accuratamente le strategie di investimento, è riuscita, ad oggi, a raccogliere quasi € 15 milioni a favore di 9 progetti immobiliari. Questo nuovo successo conferma quanto di positivo fatto fin ora e evidenzia l’importanza della scelta di operazioni solide, in contesti di primario livello, condotte da operatori esperti. Tutti aspetti che certamente caratterizzeranno anche i progetti che Concrete Investing proporrà da qui a fine anno e durante l’intero 2021.

Per saperne di più su come funziona la nostra piattaforma, ricevere aggiornamenti sulle campagne attive e accedere al materiale informativo di ciascuna operazione disponibile, è possibile registrarsi gratuitamente sul portale con il proprio indirizzo mail.
 

REGISTRATI GRATIS SU CONCRETE INVESTING

 

Devi essere autenticato per lasciare un commento