Concluso con successo l’equity crowdfunding per Palazzo Bandello

28 maggio 2021

L’operazione immobiliare Palazzo Bandello a Milano raggiunge l’obiettivo massimo di raccolta di € 1.800.000.

 
Si è conclusa la campagna di raccolta di Concrete Investing per l’operazione di riqualificazione a destinazione residenziale di Palazzo Bandello, un prestigioso immobile di fine ‘800 in uno dei quartieri più vivaci di Milano, tra Corso Magenta e Viale di Porta Vercellina.

Palazzo Bandello: l’operazione di raccolta

Il progetto Palazzo Bandello, opportunità di investimento proposta dalla nostra piattaforma di equity crowdfunding immobiliare, prevede la riqualificazione conservativa dell’immobile e il suo frazionamento in unità a destinazione residenziale più uno spazio a destinazione retail su strada.

Grazie alla campagna di raccolta, che ha coinvolto 121 investitori, è stato raggiunto l’obiettivo massimo di € 1.800.000. Ecco le caratteristiche dell’offerta:

  • rendimento annuale atteso (IRR) pari al 10.1 %
  • ritorno complessivo dell’investimento atteso (ROI) del 15.2 %
  • holding period atteso di 18 mesi

L’immobile è già stato rogitato, i titoli edilizi esecutivi, il cantiere è già operativo e le vendite aperte.

Tutele e vantaggi per gli investitori

Il progetto Palazzo Bandello ha riservato agli investitori una serie di tutele e condizioni che hanno reso la partecipazione all’offerta particolarmente interessante:

  • diritto di co-vendita: in caso il socio di maggioranza venda le proprie partecipazioni, i soci di minoranza hanno il diritto di “co-vendere” allo stesso acquirente (e alle stesse condizioni) anche le loro partecipazioni sociali.
  • diritto di ripartizione preferenziale (cd. liquidation preference): in fase di liquidazione è prevista cioè la restituzione in via preferenziale agli investitori, rispetto al capitale sottoscritto dallo Sponsor;
  • tempistiche di realizzazione limitate, dovute al fatto che l’operazione prevede una ristrutturazione conservativa dell’immobile. Inoltre, tutte le operazioni sono a uno stadio avanzato: il progetto è stato definito e l’immobile è rogitato. Il titolo urbanistico è già esecutivo, l’appalto è stato assegnato e le attività di cantiere sono iniziate. Anche l’aspetto commerciale è a buon punto: il locale commerciale è già stato venduto e alcune unità residenziali sono già opzionate.

Altro aspetto che ha reso il progetto così attraente per gli investitori è la solidità e affidabilità di partners e sponsor, tutti con un solido track record. Lo sviluppo immobiliare è affidato a FCMA S.r.l., di Matteo Albarello e Federico Consolandi, attivi a Milano da più di 20 anni, così come DFA Partners, lo studio di architettura responsabile del progetto architettonico. La società di costruzioni impegnata nel progetto è SMV, attiva sia a livello nazionale che internazionale nel residenziale, industriale e commerciale, mentre la commercializzazione è affidata a One Shot, società attiva nei servizi immobiliari dal 2015. Inoltre, la partecipazione di Intesa Sanpaolo rafforza ulteriormente la struttura finanziaria del progetto.

Per ottenere informazioni sui progetti proposti da Concrete Investing e per restare aggiornati sulle future opportunità di equity crowdfunding immobiliare, è sufficiente registrarsi gratuitamente sul nostro portale con il proprio indirizzo mail.
 

Registrati su Concrete Investing

 

Devi essere autenticato per lasciare un commento