Exit per gli investitori di Colonne San Lorenzo

4 ottobre 2022

Con Colonne San Lorenzo salgono a 6 i progetti proposti da Concrete Investing che hanno raggiunto la exit.
Il totale dei capitali liquidati agli investitori ammonta a circa 9 milioni di euro.

Il progetto Colonne San Lorenzo prevede la realizzazione, attraverso l’equity crowdfunding, di un edificio residenziale di grande prestigio, ubicato a pochi passi dal centro storico di Milano.
L’exit del progetto porta a circa 9 milioni i capitali totali liquidati agli investitori da Concrete Investing.

Exit Colonne San Lorenzo: i dettagli

La exit del progetto immobiliare Colonne San Lorenzo è la sesta per Concrete Investing, dopo quelle di Torre Milano, Gracchi 7, ELLE Building, Le Dimore di via Arena, Park Towers.

Ecco i dettagli dell’operazione:

  • IRR definitivo pari a 11%;
  • ROI definitivo del 27%;
  • holding period di 26 mesi.

Considerando tutte le exit realizzate sinora, dunque, i capitali totali liquidati agli investitori da Concrete Investing ammontano a circa € 9 milioni, con un IRR medio definitivo del 10,30%.

Le ragioni del successo

I motivi del successo riscosso dal progetto Colonne San Lorenzo sono numerosi.
Innanzitutto, la qualità del progetto stesso: uno sviluppo residenziale di lusso, che si contraddistinguerà per qualità, design, tecnologia, innovazione e risparmio energetico e sarà ubicato in una delle più prestigiose ed esclusive aree del centro storico di Milano.
Anche dal punto di vista logistico, la collocazione dello sviluppo è eccezionale trovandosi tra due future stazioni della nuova M4.

Inoltre, il progetto – come spesso accade per i progetti proposti da Concrete Investing – è sostenuto da un team esperto e affidabile: è infatti sviluppato e promosso dal Gruppo Building e dallo studio di architettura Citterio-Viel&Partners.

Accanto al prestigio del progetto immobiliare e all’affidabilità del gruppo che lo promuove, un ruolo fondamentale va riconosciuto alle tutele e ai vantaggi riservati agli investitori, ai quali sono garantiti:

  • il diritto di co-vendita;
  • il diritto di ripartizione preferenziale, (cd. liquidation preference);
  • il diritto di ricevere preliminarmente il 4% annuale rispetto all’intero capitale sottoscritto a titolo di capitale sociale e sovrapprezzo prima che avvenga la distribuzione delle successive competenze.

Un insieme di elementi che caratterizzano la due diligence e la proposta della nostra piattaforma, che raggiunge dunque la sua sesta exit e circa € 9 milioni di capitali liquidati agli investitori.
Traguardi che ci inorgogliscono e ci spingono a continuare su questa strada: tutela dei nostri investitori e proposte di progetti di qualità, supportati da team esperti e affidabili.
 
Per scoprire nel dettaglio come investire sui progetti proposti da Concrete Investing e restare sempre aggiornati sulle novità del settore è sufficiente registrarsi gratuitamente con la propria mail sul nostro portale.

Registrati su Concrete Investing

 

Devi essere autenticato per lasciare un commento